Torna al percorso

Chiesa della Madonna di San Zeno

Via Enrico Toti, Carugo

jQuery Slider

Storia e architettura

É un Santuario di modeste dimensioni, all'imbocco del paese, sulla strada per Giussano; ne da testimonianza lo storico Goffredo da Bussano (XIII secolo) che per Carugo nomina la Chiesa di S. Bartolomeo e di S. Zeno. Inizialmente dedicata al santo vescovo di Verona con l'affermarsi della devozione per la Vergine e con la definizione dei dogmi mariani il santuario fu successivamente consacrato a Maria Immacolata. La tradizionale leggenda che raccontano i nostri vecchi voleva i Carughesi e i Giussanesi in litigio per il possesso della statua della Madonna. Fu infine deciso di lasciare alla Madonna stessa il compito di definire la sua proprietà: postala alla sera su di un albero con lo sguardo in posizione neutrale, sarebbe appartenuta al paese verso il quale la Madonna avrebbe rivolto lo sguardo entro il mattino successivo. La Madonna fu trovata, infatti, il mattino seguente con la faccia rivolta verso Carugo.

Apertura al pubblico

Tutti i giorni dalle ore 9,00 alle ore 18,00