Torna al percorso

Villa Padulli e Parco

Piazza Umberto I, Cabiate

jQuery Slider

Storia e architettura

Villa Padulli venne edificata dalla famiglia veronese dei Padulli, già fiorente nel XIII secolo che nei secoli aveva contratto matrimoni di grande pregio e influenza con i Borromeo e i Melzi d'Eryl e che nel XIX secolo aveva scelto Cabiate quale propria residenza ufficiale. La villa venne eretta in due tempi diversi: la casa padronale venne edificata all'inizio dell'Ottocento, mentre l'area della servitù venne eretta a partire dal 1860, conoscendo un vero periodo di fioritura che vide ospiti della famiglia, tra gli altri, Antonio Rosmini e Alessandro Manzoni. La struttura venne edificata a ridosso di una collina naturale terrazzata, immersa nel verde di un ampio parco che sovrasta direttamente l'intero abitato cittadino. Gli interni, con la tipica struttura della casa di campagna ottocentesca, vennero realizzati con soffitti affrescati e pavimenti a mosaico. La villa disponeva anche di una cappella privata oggi in disuso.

Apertura al pubblico

Attualmente è visitabile solo il Parco della Villa